acqua anguria, limone e menta

Sete, sete, sete. Perchè non sostituire i classici frullati di frutta con bevande più leggere a base di acqua, frutta e aromatiche? Ho provato a preparare l’acqua con anguria, limone e menta, buonissima e davvero dissetante. L’avevo assaggiata in Messico ma non avevo mai provato a rifarla.

Se volete un idea fresca a base di polpa di ananas e succo di mela potete invece sbirciare qui.

Si può preparare in due modi:

frullare la polpa d’anguria e filtrarla per eliminare i semi, aggiungere acqua, limone e menta pestati con un po’ di zucchero e fare raffreddare in frigo per alcune ore

immergere l’anguria in pezzi in abbondante acqua con limone, menta e fare riposare una notte in frigorifero

Io ho scelto il primo metodo, comprato una mini anguria che ha anche dei mini semini non facili da eliminare. Il risultato è ottimo, la bevanda fresca è piaciuta molto anche al nanerottolo.

.

Ingredienti per circa 1 litro di bevanda:

500 gr di polpa d’anguria

500 ml di acqua fredda

1 limone

2 rametti di menta

4 cucchiai di zucchero (opzionale)

.

Eliminare i semi dell’anguria e frullatela con il Minipimer insieme a 250 ml di acqua.

Filtrate il composto con un colino a maglie larghe, in modo da essere sicuri di eliminare tutti i semi.

Aggiungere l’acqua rimasta.

Pestare il limone a fettine con le foglioline di menta e lo zucchero e aggiungerlo al succo d’anguria.

Mettetee il composto in una caraffa e fare riposare in frigo per almeno qualche ora.