Quest’anno si avvicina inesorabile la data in cui dovrò spegnere 40 candeline. Io cerco di non darci troppo peso e per sdrammatizzare sforno torte per amiche che sono più vecchie di me (ma solo di qualche mese)!!!!

 

Questa torta è una Naked cake, una torta “nuda” senza copertura in pasta di zucchero o ganache in modo che si può intravedere la struttura al di sotto.

E’ stata pensata per un amante del cioccolato:

due strati di torta all’olio con gocce di cioccolato,

uno strato intermedio di brownies al cacao,

panna per farcire (si può sostituire una veloce mousse di fragole),

ganache al cioccolato fondente come copertura,

dolcetti & Co di tutti i tipi per decorare e stelline scintillanti

 

 

 

 

 

Ecco qui i passaggi fondamentali:

Torta all’olio

Io ho utilizzato la ricetta che trovate QUI aggiungendo all’impasto 1 bicchiere di gocce di cioccolato prima di infornare. Ho diviso l’impasto in 2 teglie. Ogni torta dopo che è raffreddata l’ho tagliata in metà e farcita con panna montata.

Se vuoi farcire con mousse di fragole QUI  una ricetta velocissima e golosissima.

 

Brownies

Esiste una ricetta perfetta per i Brownies? Non lo so, ce ne sono tante in rete ma rimane il fatto che sono buonissimi. Io ne ho preparato uno rotondo seguendo la ricetta di Un’americana in Cucina, puro cacao senza cioccolato e lo inserito come strato intermedio della torta.

Come tutti i Brownies che si rispettino il dolce deve rimanere morbido anche dopo la cottura cosi è più semplice affettare la torta. Il trucco è capire quando il dolce è pronto, nè crudo nè troppo cotto. Facendo la prova stecchino a fine cottura, deve rimanere leggermente sporco di bicciole.

BROWNIES AL CACAO

  • 150 g burro
  • 250 g zucchero
  • 75 g cacao amaro (in polvere)
  • 1/4 cucchiaino sale
  • 2 uova, fredde
  • 60 g farina

Scaldate il forno a 180 gradi. Foderate di carta da forno una teglia rotonda in questo caso di 20 cm. di diametro.

Fondete a bagnomaria il burro, zucchero cacao, e sale, mescolando tanto in tanto finche’ il composto e liscio e caldo. Togliete dal fuoco il pentolino e lasciate  raffreddare un leggermente.

Incorporate le uova, una per volta, e mescolando vigorosamente dopo ogni aggiunta. Quando il composto e’ denso e omogeneo, aggiungete la farina e sbattete con forza per un paio di minuti.

Quindi versate il composto nella teglia e infornate per 20-25 minuti a 180 gradi. Cuocete finche’ un stecchino infilzato nel dolce ne esce ancora con qualche briciola attaccata.

Il video non poteva mancare, cake story 2, come è nata questa torta.

Ganache al cioccolato

400 gr di panna da cucina

350 gr di cioccolato fondente

Fai scaldare la panna il un pentolino, quando inizia a bollire toglila dal fuoco.

Aggiungi lentamente il cioccolato tagliato a pezzetti e amalgama con un cucchiaio.

Lascia riposare una decina di minuti e poi versala sulla torta. Lentamente partendo dai bordi, aiutandoti con un cucchiaio la ganache dovrà colare sulla torta.

Un attenzione particolare per la riuscita della copertura e della naked cake

La torta dopo che è stata assemblata e farcita di panna abbondantemente dentro e leggermente anche fuori (per fare le rifiniture e renderla omogena) deve riposare in frigo almeno 4 ore. Quando mettete la ganache deve essere ben fredda cosi il cioccolato si rapprenderà sulla torta nei punti dove l’avete fatto colare e la torta non collasserà.

 

Se ti ho incuriosito QUI puoi vedere una torta simile decorata con macarons, fiori e menta.

Se vuoi un aiuto in più per realizzare una torta simile puoi scoprire qualcosa in più su dolci in movimento, i miei corsi di cucina a domicilio.