Mai sentito parlare del CousCousFest? Io ho scoperto questo festival l’anno scorso ma quest’anno ne ho sentito parlare tantissimo (seguo Chiara Maci ed era ospite dell’evento). Il prossimo anno voglio esserci anche io. La location poi non è niente male: San Vito Lo Capo è un posto meraviglioso, in Sicilia e a fine settembre sull’isola è ancora estate.
Procediamo, non era un post sui propositi e desideri del 2015 ma un modo per spiegarvi cosa ho preparato oggi.
Ho cucinato un cous cous ai quattro cereali,  granoduro, kamut, farro e mais, con patate tagliate a fiammifero saltate in padella insieme alla zucca e insaporito da sesamo nero e olio extravergine d’oliva.
Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di cous cous
3 patate medie
150 gr. di zucca
cuore di brodo Knorr gusto delicato
2 cucchiaini di sesamo nero
origano fresco per decorare
olio e sale q.b.
Preparate il brodo. Unitelo al cous cous, secondo le indicazioni della confezione. Il mio doveva riposare 5 minuti in acqua o brodo caldo. Fate cuocere in acqua salata la zucca tagliata a tocchetti, toglietela dal fuoco ancora croccante. Saltatela in padella  con un po’ d’olio, per circa 10/15 minuti, insieme alle patate tagliate sottili, a fiammifero. Unitevi il cous cous in modo da farlo insaporire e scaldare insieme alle verdure. Condite con olio extravergine e sesamo nero e servire tiepido. Se avete a portata di mano dell’origano fresco, potete utilizzare qualche fogliolina qua e là, per dare colore al piatto.