CRACKERS CON SEMI DI CHIA

 

Le tendenze esistono anche in cucina e io ogni tanto le seguo quando faccio la spesa. La tentazione è troppo forte!

Ho preferito la Papaja fresca in vacanza a quella fermentata, non sono stata attratta dalle bacche di Goji. Sono indecisa se utilizzare la mia scorta di curcuma per preparare il famoso Golden Milk, miracoloso sembra per un sacco di disturbi.

Ai semi di Chia invece ho ceduto molto facilmente. Adoro semi e semini nelle insalate, nel pane e in molti piatti. Quelli di Chia li ho utilizzati per preparare i miei crackers senza lievito con farina bianca e di farro. 

Impasto facile da stendere con un mattarello e non ha bisogno di riposo. I crackers possono risultare croccanti o morbidi in base allo spessore e alla cottura. Io li ho gustati con formaggio spalmabile, pomodorini e origano ed erano buonissimi.

Non dovete per forza avere i semi di Chia a portata di mano, potete utilizzare quelli che preferite.

Se adorate i crackers come me,  potete provare anche variante saporita con senape e formaggio: CRACKERS AL FORMAGGIO E SENAPE FATTI IN CASA sono favolosi.

 

CRACKERS FATTI IN CASA

 

 

Ingredienti per circa 30 crackers (dipende dalla misura e dalla dimensione scelta):

200 gr di farina 0

50 gr di farina di farro o integrale

2 cucchiai di olio d’oliva

2 pizzichi di sale fino

1/2 bicchiere d’acqua naturale circa

3 cucchiai di semi a piacere

 

Mettete le farine con un pizzico di sale e l’olio in una terrina.

Aggiungete poco volta l’acqua e amalgamate con una forchetta. Impastate velocemente con le mani, la pasta deve rimanere elastica e non collosa. Nel caso aggiungete ancora un poco di farina.

Stendete la pasta con un matterello, spessore e dimensione a vostra scelta. Tagliate la sfoglia con un taglia pasta o una formina da biscotti e mettete i crackers su una teglia rivestita da carta da forno.

Spolverizzate con il sale e infornate.

Fate cuocere per circa 10 minuti a 200°C. Quando saranno leggermente dorati saranno pronti.

Sfornate e fate raffreddare.