E’ arrivato il mio compleanno. Da tempo pensavo di preparare la gettonatissima Cream Tart Cake. L’effetto scenico di questa torta è assicurato, stessa cosa per la sua bontà: golosa, friabile e bella.

Le caratteristiche della Cream Tart Cake sono 3:

  • una pasta biscotto che rimane morbida e non si spezza come una frolla classica;
  • una crema semplice ma dosata in modo pulito con la sac à poche;
  • una decorazione da Wow con fiori, cioccolato, zuccherini, frutta (qui la fantasia va a mille)

Vi ho convinto a prepararla? Non è così difficile, ve lo assicuro. Potete preparare le basi anche parecchi giorni prima, conservarle nel surgelatore e poi farcirle e decorarle all’occorrenza.

 

Le basi e la crema possono essere aromatizzate

La ricetta che vi propongo è la classica con pasta biscotto, uova, burro, zucchero, farina. Si possono fare modifiche in base ai propri gusti.

Aggiungendo due cucchiai colmi di cacao e togliendone uno di farina si ottengono due basi al cacao golosissime. Aggiungendo un cucchiaio di tè matcha o di cannella o spezie a piacere si ottiene un impasto piacevolmente speziato.

Se invece si preferisce si può fare la base classica e decorare con una crema più aromatica con aggiunta di scorza di agrumi, nutella, cocco o quello che preferite. L’importante che la crema non sia liquida ma bella soda e spumosa in modo che si possa decorare con la sac à poche.

Ingredienti per una Cream Tart Cake per 6 persone circa:

Per le basi:

250 gr di farina 00

125 gr di burro

100 gr di zucchero a velo (io ho usato lo zucchero a velo di canna)

1 uovo

1 tuorlo

6 gr di lievito per dolci

1 pizzico di sale

 

Per la crema:

400 gr di panna da montare fresca

zucchero a velo q.b.

200 gr. di crema pasticciera

cioccolato, frutta, zuccherini, fiori per decorare

 

Per prima cosa fai ammorbidire il burro lasciandolo fuori frigo per qualche ora o (se come me non ti ricordi mai) passalo velocemente a microonde, tipo 20 secondi circa a 600 Watt.

Monta con le fruste il burro con lo zucchero a velo e un pizzico di sale.

Aggiungi l’uovo intero e il tuorlo e continua a mescolare.

Unisci la farina e il lievito (eventualmente il cacao o la spezia scelta) e amalgama sempre con le fruste.  Otterrai un impasto morbido tipo la classica frolla da crostata.

Con l’impasto forma un panetto, coprilo con pellicola per alimenti e fai riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Stendi l’impasto con le mani o il matterello e ritaglia le due forme identiche forate all’interno. Potrebbero essere due cerchi, due cuori, una lettera o un numero, quello che preferisci.

Io ho fatto così. Ho stesa la pasta una prima volta e ritagliato il primo cerchio più grande e poi quello più piccolo ottenendo la forma di una ciambella con il buco. Poi ho steso la pasta una seconda volta e rifatto lo stesso procedimento. Con gli ingredienti della ricetta vi vengono due cerchi di diametro circa 20 cm. e 15 cm. Io ho raddoppiato gli ingredienti e ottenuto una torta più grande.

Il modo più semplice secondo me è stendere la pasta biscotto spessa circa mezzo cm. Successivamente sovrapporre sopra una sagoma fatta su carta da forno precedentemente ritagliata e con un coltello ritagliare la base di biscotto.

Inforna le due basi a circa 160°C, forno statico per circa 15 minuti. Le basi devono risultare cotte ma morbide e non troppo dorate. Sforna e fai raffreddare.

Nel mentre prepara la crema. Monta la panna fredda con lo zucchero a velo. Aggiungi la crema pasticciera bella fredda e mescola velocemente.

Metti la prima base di biscotto su di un piatto (fai attenzione si rompono facilmente). Riempi una sac à poche con una punta tonda con la crema appena preparata. Decora con dei piccoli ciuffetti di crema fino a coprire tutta la base.

Con molta delicatezza sovrapponi la seconda base sulla prima appena farcita e decorala come la prima.

Se la tua cucina è abbastanza calda o siamo in estate ti consiglio di mettere la torta in frigo dopo la farcitura del primo strato per almeno 20 minuti, non rischierai che la panna “ceda” e non regga il secondo piano.

Ora arriva la parte più bella. Decora la torta come più ti piace. Fai riposare in frigo la torta per almeno due ore.

Questa torta mi ha talmente conquistato che entrerà a far parte delle ricette proposte ai miei corsi di cucina a domicilio, tema la tua torta fatta da te.

Se vuoi scoprire qualcosa in più sui miei corsi di cucina a domicilio puoi guardare QUI.