risotto tricoloreL’idea è quella di creare un ricettario con i #risottidItalia sul blog di Cascina Brarola. Ho deciso di partecipare con un risotto estivo che avevo in mente da un po’ di tempo: il mio risotto tricolore! Ingredienti freschi come richiede la stagione: riso Carnaroli con pomodoro in cottura, squacquerone o stracchino, basilico greco e pinoli a fine cottura. Non è difficile da preparare, alla base di tutto degli ottimi ingredienti e il risotto è pronto.

risotto tricolore

Ingredienti per due persone:

5 pugni di riso Carnaroli (io il riso lo doso così: due pugni a testa più un pugno per la pentola!)

200 gr di squacquerone

un piccolo mazzetto di basilico, meglio se è greco, più delicato, ideale per i risotti

30 gr di pinoli

brodo vegetale 300 ml

50 ml di vino bianco

mezza cipolla rossa

olio, sale q.b.

In una pentola mettete a soffriggere a fuoco basso la cipolla con qualche cucchiaio di olio. Aggiungete dopo qualche minuto il riso e fatelo tostare lentamente, rigirandolo con un cucchiaio di legno. Sfumatelo con il vino bianco e quando sarà asciugato un poco versare la salsa di pomodoro e qualche cucchiaio di brodo vegetale. Se volete salate un poco. Continuate la cottura, aggiungendo brodo all’occorrenza e mescolando spesso con il cucchiaio.

Nel mentre fate tostare in un padella, per qualche minuto i pinoli; vi serviranno a fine cottura.

Dopo circa 15 minuti il risotto dovrebbe aver raggiunto la cottura desiderata, ma assaggiatelo prima di toglierlo dal fuoco.

Componete il piatto con il risotto, qualche cucchiaio di squacquerone, basilico tagliato fine e pinoli tostati in precedenza.